Menu Close

Stampa di buste – Tutto ciò che non avresti mai saputo che avresti dovuto sapere – Parte 1

Abbiamo deciso di scrivere una serie di articoli chiamati “Domande frequenti sulle buste”, ma ci siamo immediatamente imbattuti in un problema. Se il cliente non sa nulla di buste, come farà a sapere anche quali domande porre? Il mondo delle buste a volte può essere labirintico, quindi l’abbiamo affrontato in un altro modo.

Parte 1: Tutto sulle buste

Delineate qui nel nostro primo articolo ci sono le informazioni importanti che dovrai sapere prima di ordinare buste stampate, così come molte delle opzioni tra Buste personalizzate  le quali ti potrebbe essere chiesto di scegliere. Se sei appena stato incaricato di ordinare buste per il capo e non vuoi sembrare un manichino, possiamo aiutarti. Oppure, se hai avviato la tua azienda e la cancelleria è l’ultima cosa che hai in mente, possiamo aiutarti anche in questo.

Quando parli con il tuo rappresentante di vendita, potrebbe presumere che tu sia un esperto di buste, come lei, e iniziare a snocciolare tipi di buste, tipi di stock, dimensioni delle finestre … Non perdere la speranza. Ecco alcune delle cose fondamentali da sapere sulle buste stesse.

Quali sono le dimensioni standard?

# 10 – Per gli invii di dimensioni standard, questo è ciò in cui sono incartati amorevolmente tutte le banconote che ricevi per posta. Adatto a cancelleria piegata 8,5 x 11. Verificare con il proprio ufficio postale per l’affrancatura di sconto spedizione all’ingrosso su questi! (9,125 x 4,5)

# 9 – Chiamata anche busta “risposta”. Si inserisce all’interno di un # 10 in modo che il destinatario possa rispondere con esso (e pagare quelle bollette). (8,875 X 3,875)

# 7 – Chiamato anche busta “assegno”. È abbastanza grande per inviare denaro!

Buste di rimessa – Per richieste di donazioni. Comunemente utilizzato da chiese, enti di beneficenza e organizzazioni di ex allievi. Questi sono disponibili in tre dimensioni comuni, a seconda di quanto è necessario stampare su di essi (o di quanto chiedere l’elemosina). Questi vengono spediti al destinatario all’interno di una busta più grande, come un n. 10, e i generosi contributori te li rispediscono, come una risposta.

Drive Ups, Teller Helpers e Bangtails – Quest’ultimo può sembrare molto divertente, ma sono tutti per le banche. Hanno alette speciali per contenere denaro e fare depositi. Le dimensioni variano a seconda della stampante. Se lavori in una banca, spero tu sappia di quali hai bisogno!

Monete – Le banche usano questi ragazzini per le monete, ma molti gioiellieri, fabbri e chiunque altro abbia bisogno di tenere traccia di piccole cose, le fa stampare.

Key card o carte di credito: le piccole buste che contengono la chiave dell’hotel o una carta regalo.

Fiorista – Utilizzato principalmente dai fioristi per accompagnare gli arrangiamenti (come suggerisce il nome), questi sono anche un modo molto carino per presentare una carta regalo!

Baronials – Queste buste hanno la forma di piccole buste di biglietti di auguri (meno lunghe e rettangolari di un # 10 per esempio). Questi sono per annunci o semplicemente quando vuoi un look più elegante (da cui il nome elegante). Sono disponibili in varie dimensioni.

Buste grandi – 6 x 9, 9 x 12, 10 x 13 … accidenti, non hanno nomi divertenti speciali (alcune persone li chiamano opuscoli e cataloghi, ma ci addentreremo in quel casino più tardi). Puoi usarli per inviare documenti o materiale stampato. Di solito sono offerti in tutti i tipi di stock robusti in modo che non si strappino quando metti dentro tutte le tue prelibatezze.

Personalizzato: la maggior parte delle stampanti lavora con grandi fornitori che possono piegare buste personalizzate. Se hai creato un pezzo stampato che non puoi sopportare di vedere piegato, o se i tuoi clienti hanno un occhio per l’unicità, è probabile che la tua stampante possa far realizzare delle buste speciali.